Ieri sera siamo andati a vedere il concerto di Ligabue al PalaLottomatica di Roma.

Molto bello, davvero, detto da uno che tutto sommato non ama i concerti è un bel complimento.

Mi hanno colpito molte cose ieri sera. La gente, bellissima, detto da uno che odia la folla, ma ieri c’era un’atmosfera di festa e di tranquillità che non mi capitava di vedere da parecchio tempo. Sarebbe bello poter stare sempre in mezzo a tanta gente senza averne paura come siamo stati ieri.

Mi ha colpito la grande capacità dei musicisti, di Ligabue non dico niente perché tutti lo conoscono e non c’è stata sorpresa, ma la band è veramente composta da gente eccezionale, grandi tutti.

Mi hanno colpito alcune scene: centinaia di luci dei piccoli schermi dei cellulari che seguivano Liga come fossero tanti piccoli girasoli nel buio; i grandi schermi utilizzati per la scenografia, bellissima in molti punti dello spettacolo; l’acrobata vestita di bianco arrampicata sui lunghi teli rossi; le ragazze scatenate, che davvero danno e vogliono “un po di più”; gli addetti alla sicurezza che di tanto in tanto finivano per essere trascinati nel canto, quasi senza accorgersene…

Bella serata, la porteremo dentro di noi per un bel po di tempo.

Grazie Liga…