Ho acceso il portatile in salotto, invece di salire in mansarda nel mio antro.

Il profumo della torta che Lory ha messo in forno accarezza le mie narici, è un odore che fa tanto casa, famiglia, amore.

Il televisore quaquaraqquecchia un telegiornale rotocalchesco.

Lory è impegnata in una delle classiche telefonate fiume con uno dei tanti parenti e amici.

Il mondo continua a girare vorticosamente, ma qui nel giardino nessuno se ne accorge.

È domenica e tutto va bene.