Ormai escono notizie come questa a distanza di pochi giorni l’una dall’altra e con sempre maggior dovizia di particolari (siamo arrivati alla mappetta con gli obiettivi…)

Sinceramente propendo a credere che si tratti di propaganda volta a convincere il “nemico” a sottostare alle richieste di sospensione del piano nucleare iraniano.

Anche perchè mi sembra veramente impossibile che Bush, già impelagato in Iraq in un gran pantano, con il parlamento contro, il paese ormai convinto quasi totalmente che la guerra è stata un errore, si metta a fare ulteriore casino aprendo un secondo fronte.

Poi mi guardo alle spalle, vedo cosa è stato capace di fare quest’uomo e mi convinco che tutto sommato potrebbe anche essere possibile…