Avanzi di fungo di Gennaio

  1. Nel campo della sicurezza una delle prime regole è quella di tenere un profilo basso e stare ben attenti a quello che si dice. Ma si sa, Microsoft non è certo azienda capace di perdere occasione per parlare. Ecco così che alla sua dichiarazione di improbabilità di un certo exploit segue immediatamente il rilascio dello stesso da parte del gruppo di hacker che avevano identificato la vulnerabilità. Morale? Aggiornate sempre, anche quando vi dicono che l’exploit è “unlikely“.
  2. Una buona notizia dall’Europa, i provider non sono tenuti a fornire ad enti privati informazioni atte ad identificare le persone associate ad un certo IP o connessione. In pratica le major non potranno più rivolgersi ai gestori per conoscere l’identità della persona che ha utilizzato un certo IP magari per scaricare P2P file musicali o video. Il che non significa che si possa infrangere la legge impunemente, semplicemente ci si dovrà rivolgere alla magistratura e spiccare denuncia, e non, come avviene oggi, direttamente al gestore, per passare poi a “minacciare” direttamente l’incauto utente.
  3. La Chiesa Romana sempre più soggetto politico attivo in Italia, non potendo salire al Quirinale per le consultazioni si esprime direttamente in pubblico a riguardo.
  4. Sono stato domenica a fare due passi lungo le rive del lago di Albano (o Castelgandolfo). Il livello, che si era già notevolmente abbassato negli anni scorsi, ha subito un ulteriore repentino e significativo abbassamento. Le spiagge sono diventate lunghissime, i moletti sono completamente scoperti, le passerelle alte sull’acqua. Credo almeno un altro mezzo metro di perdita. A questi ritmi ben presto il posto sarà irriconoscibile. Già ora quello che era una volta un lungolago a ridosso della riva è invece una passeggiata che corre a una trentina di metri ed oltre. E credo che non sia una cosa del tutto naturale.
By | 2016-10-19T09:38:23+00:00 febbraio 1st, 2008|Personale|0 Comments

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi