Open Proj

Qualche tempo fa avevo segnalato brevemente in un funghetto un programma open source: Open Proj.

Per molto tempo avevo cercato un software per la gestione di progetti semplice ma con quel minimo di funzioni necessarie a chi deve fare pianificazione. Ma tutti i prodotti open source o free che avevo trovato fino a quel momento non mi soddisfacevano, troppo semplici oppure troppo complicati, ed a volte non molto stabili. Oppure non funzionavano sotto Linux, cosa che per me era essenziale.

Finchè non ho provato Open Proj, che ha tutto quello che mi serve, niente di più e niente di meno.

Certo, se siete abituati ad usare MS Project in maniera veramente completa ed intensiva questo prodotto potrebbe non fare al caso vostro, ma per chi deve fare un piano, tracciare gli avanzamenti, gli scostamenti, le risorse, i costi e così via, questo programma può andare bene.

Finestra principale Open Proj Il programma permette di lavorare direttamente sulla finestra principale per fare la maggior parte del lavoro. Si possono inserire i task (attività), decidere i legami tra di loro, visualizzare la struttura del progetto in varie modalità.

proj2.pngC’è l’indicazione del percorso critico (in rosso), si possono assegnare le risorse alle attività e controllare il loro utilizzo per evitare sovrapposizioni. È ovviamente possibile specificare una baseline, modificare in corso d’opera il progetto, visualizzare gli scostamenti rispetto alla baseline, o anche rispetto a più baseline nel tempo.

proj5.pngCi sono anche tutta una serie di report, anche sulla componente economica del progetto (assegnando i valori alle risorse viene calcolato automaticamente il costo del progetto). Naturalmente tutto dipende da quanto siete disposti a lavorare sul progetto, come per tutti i software di pianificazione il grado di dettaglio e il tipo di output dipende dai dati che inserite.

Insomma, che vi devo dire, se vi serve un planner provate questo programma, magari perdendoci qualcosa di più di pochi minuti, tanto per capire come funziona, perché l’uso dell’interfaccia è un po diverso da quello tradizionale cui forse siete abituati.

Un’ultima parola sull’installazione. Il programma è scritto in java, quindi per farlo funzionare è necessario avere java installato sul sistema. In compenso la stessa versione funziona allegramente sotto qualsiasi sistema operativo che supporti java (quindi ok per Linux, Windows, Mac etc).

Scostamento rispetto alla baselineReport attività risorseConfronto con due baseline

By | 2016-10-19T09:38:32+00:00 ottobre 15th, 2007|Blog, Personale|0 Comments

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi